Conferenza dei Sindaci dell'A.ULSS 21 di Legnago

Filone: 1.1 Azioni di formazione

 

Importo assegnato da DGR 2424/2013: € 2.690,26

Importo totale budget: € 3.228,26

Importo finanziamento richiesto: € 2.690,21

Importo compartecipazione: € 538,05

Importo rendicontato: € 3.228,31

Importo finanziamento riconosciuto: € 2.690,21

 

Area prioritaria: 3. Formazione e aggiornamento degli operatori di servizi, operatori aziendali, operatori di sportello e on-line, insegnanti e operatori della scuola

 

Azione: 3.a Corsi di formazione e aggiornamento degli operatori di servizi, operatori aziendali, operatori di sportello e on-line, insegnanti e operatori della scuola

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'IC 11 Borgo Roma Ovest e gli Sportelli Rete Tante Tinte

 

Attività: Le attività sono finalizzate a formare e aggiornare operatori dei servizi sociosanitari, insegnanti e operatori della scuola sulle tematiche della migrazione e dell'intercultura e a fornire strumenti e diffondere buone pratiche interculturali per le attività dei differenti contesti professionali. Si prevedono pertanto percorsi di formazione e consulenza della durata di 8 ore che forniscano conoscenze e competenze adeguate alla gestione della comunicazione e dell'informazione al cittadino immigrato per garantire un efficace inserimento nella comunità e nei diversi contesti. Particolare attenzione verrà data al fornire consulenza per la gestione dei servizi/interventi per immigrati e della mediazione linguistico-culturale.

 

 

Area prioritaria: 4. Aggiornamento dei mediatori linguistico-culturali

 

Azione: 4.a Incontri di confronto sulle pratiche dell'integrazione e sulla mediazione linguistico-culturale

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'IC 11 Borgo Roma Ovest e gli Sportelli Rete Tante Tinte

 

Attività: Al fine di aumentare le competenze dei mediatori linguistico-culturali e di individuare e diffondere buone pratiche di mediazione condivise tra mediatori, operatori e insegnanti, si prevede di realizzare 1 corso di 8 ore. Il percorso di formazione sarà rivolto a mediatori e operatori dei servizi sociosanitari e della scuola, e verrà realizzato anche in collaborazione con i soggetti del privato sociale che si occupano di mediazione linguistico culturale.

 

 

Area prioritaria: 5 Coordinamento con gli uffici dello Stato, Sportelli Unici Immigrazione e strutture territorialmente competenti, in relazione alla valorizzazione dei mediatori linguistico-culturali presso gli stessi.

 

Azione: 5.b Valorizzazione dei MLC presso le istituzioni scolastiche

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'IC 11 Borgo Roma Ovest e gli Sportelli Rete Tante Tinte

 

Attività: Il mediatore linguistico culturale è a disposizione delle scuole e delle famiglie degli alunni stranieri per curare la comunicazione tra scuola e famiglia, per fornire consulenza agli insegnanti relativamente all'accoglienza degli alunni stranieri, per supportare le famiglie straniere nell'inserimento scolastico e nel territorio dei loro figli. Inoltre, durante le ore di sportello, potrà: tradurre in lingua la modulistica necessaria, promuovere la presenza dei mediatori in alcuni momenti particolari, fare una mappatura delle risorse territoriali per ragazzi e famiglie, sistematizzare e diffondere alcuni strumenti per l'inserimento degli alunni stranieri (ad es.tracce per il colloquio scuola-famiglia), promuovere l'utilizzo di materiali per l'insegnamento dell'italiano L2 in collegamento con "Tante Tinte", essere a disposizione delle famiglie straniere che vogliono comunicare con la scuola o che esprimono particolari bisogni formativi, essere a disposizione degli insegnanti che esprimono particolari bisogni formativi.

 

 

 

Filone: 1.2 Azioni di integrazione sociale e scolastica

 

Importo assegnato da DGR 2424/2013: € 12.374,50

Importo totale budget: € 13.633,12

Importo finanziamento richiesto: € 10.874,50

Importo compartecipazione: € 2.758,62

Importo rendicontato: € 13.674,78

Importo finanziamento riconosciuto: € 10.874,50

 

Area prioritaria: 1. Inserimento scolastico, insegnamento della lingua italiana e promozione di interventi educativi rivolti ai minori, anche finalizzati al contrasto del fenomeno della dispersione scolastica.

 

Azione: 1.a Laboratori: scopriamo un mondo di relazioni

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'Associazione Il sorriso di Hilam

 

Attività: Le attività intendono continuare i laboratori di educazione interculturale, già sperimentati da scuole di ogni ordine e grado presenti nel territorio dell'A.ULSS, che hanno molteplici obiettivi: accompagnare bambini e ragazzi alla scoperta di aspetti propri e altrui, educare all'empatia e al rispetto degli altri, sperimentando le proprie abilità emotivo-affettive, conoscere aspetti diversi di una cultura, acquisire spirito critico per superare i pregiudizi e le discriminazioni civili, sociali e religiose. Gli incontri si realizzeranno con il gruppo-classe con un approccio interdisciplinare con metodologie ludico-espressive e narrative.

 

Azione: 1.b Attività di counseling: star bene a scuola

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'Associazione Il sorriso di Hilam

 

Attività: Al fine di far comprendere che la scuola è un ambito di vita completo, dove la persona, non solo l'alunno, trova le condizioni necessarie per vivere positivamente entro il gruppo classe e sviluppare le proprie potenzialità, e con l'obiettivo di accompagnare i ragazzi nella comprensione, elaborazione e superamento di momenti di conflittualità, anche in un'ottica di prevenzione della dispersione scolastica, un counselor professionista interviene su appuntamento in situazioni di disagio di un singolo ragazzo, su sollecitazione degli insegnanti o degli alunni stessi. Il counselor, dopo la fase dell'ascolto, interviene aiutando a prendere consapevolezza del problema, a prendere decisioni, ad avviare l'elaborazione del conflitto in atto, sollecitando la conoscenza di sé, delle proprie risorse e sperimentando soddisfazione, creatività e benessere.

 

 

Area prioritaria: 2. Valorizzazione dei mediatori linguistico-culturali

 

Azione: 2.a Servizio di mediazione linguistico-culturale inter-istituzionale

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'Associazione Il sorriso di Hilam

 

Attività: Obiettivo delle attività è quello di mantenere nel territorio la figura del mediatore linguistico culturale a supporto dei servizi sociali dei Comuni, dei servizi socio-sanitari e sanitari dell'A.ULSS 21 e delle scuole che ne facciano richiesta. Il mediatore linguistico-culturale, attivato dall'assistente sociale dei Comuni o dell'A.ULSS 21, da medici o infermieri dell'ospedale e dei servizi distrettuali, da insegnanti degli istituti comprensivi del territorio, supporta operatori e utenti immigrati sia per l'aspetto linguistico (in diminuzione) che culturale. Appare infatti sempre più importante che all'utente siano chiariti obiettivi e finalità del servizio e/o dell'intervento a cui viene indirizzato e che potrebbe non essere previsto nel paese d'origine.

 

 

Azione: 2.b Tavolo di coordinamento a livello locale e provinciale

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'Associazione Il sorriso di Hilam

 

Attività: Si prevedono 3 incontri a livello locale per coordinare e ottimizzare le scarse risorse a disposizione, e 3 incontri a livello provinciale che prevedono l'attuazione del protocollo di intenti sottoscritto nel 2014 tra le AULSS provinciali, il Comune di Verona e l'Ufficio scolastico territoriale per l'elaborazione di percorsi comuni di integrazione per minori e famiglie straniere, per favorire l'accesso corretto e l'utilizzo adeguato dei servizi.

 

 

 

Filone: 2.1 Interventi a favore delle donne

 

Importo assegnato da DGR 2424/2013 residuo del Filone 1.2: € 1.500,05

Importo totale budget: € 1.835,00

Importo finanziamento richiesto: € 1.500,00

Importo compartecipazione: € 335,00

Importo rendicontato: € 18.44,80

Importo finanziamento riconosciuto: € 1.500,00

 

Area prioritaria: 1. Inserimento delle donne straniere, con particolare attenzione alle donne sole con prole

 

Azione: 1.a Il mondo delle donne

 

Inizio e fine attività: anno scolastico 2014-2015

 

Soggetti coinvolti: A.ULSS n.21 in partenariato con l'Associazione Il sorriso di Hilam

 

Attività: Obiettivi delle attività sono quelli di migliorare la conoscenza e l'integrazione nel territorio delle donne immigrate, fornire elementi di educazione civica, informazioni in merito alla normativa sull'immigrazione e alla sicurezza domestica, favorire la conoscenza reciproca e la condivisione non solo delle problematiche ma anche delle soluzioni trovate, in una modalità di auto-mutuo aiuto e di empowerment. A tal fine, le attività prevedono incontri con la facilitatrice e mediatrice linguistico-culturale con l'obiettivo di costruire un gruppo A.M.A.