Presentazione

Il fenomeno dell'immigrazione rappresenta per il Veneto un fattore sistemico importante, che esercita un sempre maggiore impatto sulle dinamiche di crescita e di sviluppo sociale ed economico del territorio.

L'integrazione effettiva e responsabile dei cittadini immigrati nel tessuto sociale costituisce per la Regione del Veneto uno dei pilastri della programmazione di settore ed è in tale ambito e per tale motivo che l'assessorato ai Servizi Sociali, tramite l'Unità Organizzativa Flussi Migratori, con il progetto CIVIS, ha voluto promuovere le attività di alfabetizzazione e conoscenza della lingua italiana nonché di educazione civica rivolte a cittadini immigrati extracomunitari regolarmente residenti sul territorio regionale, previste e finanziate nelle prime edizioni del progetto dal Fondo Europeo per l'Integrazione (FEI) e successivamente, dal 2014, dal Fondo Asilo, Migrazione ed Integrazione.

Il progetto CIVIS realizzato dalla Regione del Veneto in collaborazione con l'Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto e con Veneto Lavoro, costituisce un'importante iniziativa di formazione linguistica volta a garantire la piena integrazione sociale degli immigrati, proprio partendo da quello che è l'elemento base di conoscenza e di relazione tra i diversi cittadini di uno stesso territorio, la lingua.

Solo partendo dalla conoscenza della lingua del paese ospitante si può, infatti, giungere al pieno superamento delle specifiche difficoltà connesse alla condizione di immigrato, favorendone il processo di convivenza all'interno della comunità regionale in un quadro di attenzione al dialogo sociale e di prevenzione dei conflitti.