Attività formative e interculturali

La formazione è un valido strumento per l'integrazione dei cittadini immigrati nel Paese di arrivo, che offre loro la possibilità di diventare membri attivi della società e di esprimere le proprie potenzialità.

La formazione linguistica e all'educazione civica hanno, ad esempio, un ruolo spesso decisivo per la costruzione di relazioni positive con i cittadini italiani, per il rispetto dei doveri e per l'esercizio dei diritti. Non a caso la Regione del Veneto nella legge dedicata agli Interventi nel settore dell'immigrazione (LR 9/90) ne ha previsto la promozione. Deve essere, inoltre, riconosciuto il rilevante contributo all'integrazione sociale ed economica dei cittadini immigrati che deriva dalla formazione per l'accesso o il reinserimento lavorativo.

L'immigrazione è all'origine, anche, della richiesta di formazione qualificata per la comprensione del fenomeno e  l'acquisizione di competenze e conoscenze specifiche da parte di operatori sociali, culturali, sanitari, insegnanti e formatori, giuristi, amministratori pubblici.