Site Map

Asset Publisher

Lingua, cultura, integrazione nei processi sociali e culturali che sostengono l'esercizio di cittadinanza degli immigrati

Ricerca sull'impatto generato dall'obbligatorietà della lingua e della cultura


Il progetto di ricerca nasce e si sviluppa inizialmente a partire dall'istanza di comprendere come sono applicate, quanti e quali soggetti operano nel rendere efficaci, le disposizioni normative che istituiscono per i cittadini immigrati l'obbligo di conoscere la lingua italiana e la cultura civica. Ma in realtà questa analisi costituisce il presupposto per indagare i comportamenti e apprezzare le percezioni delle persone immigrate, alle quali vengono richiesti i requisiti per regolarizzare il loro soggiorno in Italia. Risulta fondamentale la possibilità di osservare, rilevare e qualificare gli atteggiamenti dei migranti nella necessità di provvedere agli adempimenti che la legge rende obbligatori. Tali agiti riflettono probabilmente una percezione di spendibilità delle conoscenze veicolate dalle norme e un livello della consapevolezza del soggetto, che generano la motivazione (più o meno intrinseca) e la disposizione ad apprendere.

Ricerca realizzata nel progetto CIVIS V, n. 106 – FAMI 2014-2020 – OS 2 – ON 2 – lett. h).

 

Scarica ricerca >>>

 

Asset Publisher

Formarsi per integrarsi: formazione e cittadini stranieri in Veneto - II parte

Aggiornamenti sull'offerta formativa linguistico-civica del territorio, accesso e partecipazione delle donne alla formazione.


I risultati della prima indagine hanno offerto spunti di riflessione e ulteriori fabbisogni di approfondimento sia sul fronte dell'offerta formativa che della domanda, in particolare quella espressa o percepita, della componente femminile.

È a partire proprio da queste necessità di conoscenza più approfondita che ci si è voluto concentrare su aspetti meno conosciuti (e spesso conoscibili), ma che possono dare delle indicazioni utili a migliorare l'offerta linguistica e civica sul territorio. Risulta utile quindi leggere i due approfondimenti su cui ci si è concentrati in questo studio come un continuum con la ricerca precedente, a cui si fanno rimandi espliciti.
Oltre ad aggiornare i dati e verificare le tendenze delle istituzioni (scuole, enti di formazione accreditati) a strutturare l'offerta formativa linguistica e civica nel 2012 sul territorio veneto, è stata offerta una prima panoramica ragionata sul mondo assortito e meno strutturato dell'offerta formativa costituito dalla galassia di enti, associazioni e altri attori, soprattutto del terzo settore, che era sfuggito alla prima mappatura. Sono state evidenziate similitudini e differenze, potenzialità e complementarietà con l'offerta finanziata.
Si è cercato di offrire, inoltre, delle chiavi di lettura sull'accesso e partecipazione ai corsi in ottica di genere, cercando di individuare le principali caratteristiche, motivazioni, limitazioni ed elementi facilitanti per la partecipazione delle donne all'offerta formativa linguistica.

Ricerca realizzata nel progetto CIVIS II, n. 101926 – FEI 2007-2013 – annualità 2011 – Azione 1 Reg.

 

Scarica ricerca >>>

 

Asset Publisher

Formarsi per integrarsi: formazione e cittadini stranieri in Veneto - I parte

Mappatura dell'offerta formativa linguistico-civica del territorio e analisi dei fabbisogni dell'utenza straniera


L'obiettivo dello studio è stato quello di tracciare un primo quadro aggregato dei servizi di formazione e orientamento dedicati ai cittadini di Paesi terzi promossi dagli attori del territorio regionale veneto. Più specificatamente si è puntato alla realizzazione di una mappa dei servizi offerti dal territorio privilegiando gli aspetti qualitativi della descrizione, partendo dalla formazione linguistica, ma approfondendo anche le tematiche legate alla formazione civica e professionale in senso ampio, come l'orientamento al lavoro o altre competenze chiave per la piena integrazione. Ulteriore obiettivo specifico della ricerca è stato la rilevazione della domanda di formazione da parte degli utenti stranieri in modo da poter valutare il grado di allineamento tra domanda e offerta e rintracciare l'eventuale presenza di fabbisogni che non trovano adeguata risposta nel territorio.

Ricerca realizzata nel progetto CIVIS I, n. 011842 – FEI 2007-2013 – annualità 2010 – Azione 1 Reg.

 

Scarica ricerca >>>