Plan de Site

Agrégateur de contenus

Concorso letterario Straniero a chi? Scriviamo le migrazioni


Il concorso letterario Straniero a chi? Scriviamo le migrazioni, rivolto agli studenti delle scuole secondarie di primo e secondo grado del Veneto, è stato indetto dall’Università Ca’ Foscari Venezia (Archivio Scritture e Scrittrici Migranti), incaricata da Veneto Lavoro nell’ambito del progetto FAMI, promosso dalla Unità Organizzativa Flussi Migratori della Regione del Veneto di cui è partner, Accompagnamento scolastico all’integrazione sociale (ASIS).

La risposta dei ragazzi all’invito a misurarsi con il tema della migrazione attraverso la scrittura è stata straordinaria: sono stati inviati circa 200 testi, provenienti da diverse scuole, tutti pertinenti all’argomento proposto e frutto di riflessioni approfondite, vari quanto a impostazione prescelta, sia per quanto riguarda la tipologia testuale, che spazia dal racconto vero e proprio alla pagina autobiografica, dalla testimonianza al saggio breve, sia per quanto riguarda la dinamica dei punti di vista.

A emergere, dal complesso di questi contributi, sono i grandi nuclei tematici della migrazione: l’alterità, condizione avvertita come propria non solo di chi è costretto a migrare, ma anche di quanti avvertono comunque, per motivazioni diverse, un senso di estraneità al mondo che li circonda; il trauma del viaggio, con il dolore del distacco dalla propria terra e dagli affetti familiari, le speranze in un futuro diverso e lo scontro con una realtà durissima, sia durante lo spostamento che all’arrivo; un percorso di inserimento, complesso e incerto nei risultati, nel luogo di approdo; il valore del dialogo e della solidarietà.

Alcuni dei numerosi testi sono stati raccolti in un piccolo, ma prezioso, volume.

 

Straniero a chi? Racconti