Plan de Site

Agrégateur de contenus

Massive Open Online Courses


Les MOOC (Massive Open Online Courses) sont des activités de formation, entièrement en ligne, ouvertes à tous ceux qui sentent le besoin d’améliorer leurs connaissances et compétences en matière d’immigration ou qui souhaitent approfondir les disciplines ou contenus spécifiques proposés.

Les différents cours s’adressent à des utilisateurs variés (citoyens autochtones et immigrés, professionnels publics et privés) et comprennent donc des contenus généraux et d’approfondissement pour permettre à tout le monde d’acquérir un niveau de base de connaissances et compétences sur les différents thèmes traités, et à chaque individu d’approfondir les thèmes qui les intéressent. Chaque cours comprend des leçons par vidéo, du matériel didactique et d’auto-apprentissage, des outils d’auto-évaluation.

Pour exploiter les MOOC, il suffit de s’enregistrer et la consultation des cours est libre et gratuite.

 

Mooc Listing

Elenco dei corsi online

Corsi: 10
Visione globale ed esame socio-economico del fenomeno migratorio e delle politiche di governante
-
Corso 1
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

A fronte delle profonde trasformazioni che il fenomeno migratorio ha portato a livello sociale il presente corso mira a fornire degli elementi introduttivi e di inquadramento alle dinamiche migratorie recenti, costituendo la base indispensabile per tracciare un quadro globale dei fenomeni al fine di fornire gli strumenti necessari ad acquisire i dati più idonei e a dare una corretta interpretazione degli argomenti trattati.

Docenti

Salvatore Strozza,

professore ordinario di Demografia e coordinatore del Master di I livello in Immigrazione e politiche pubbliche di accoglienza e integrazione dell'Università degli studi di Napoli Federico II.

Corrado Bonifazi,

demografo e dirigente di ricerca del CNR è stato Direttore dell’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del Consiglio Nazionale delle Ricerche dal 2014 al 2018.

Normativa in materia di immigrazione e condizione giuridica dello straniero
-
Corso 2
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

La regolamentazione normativa del fenomeno immigratorio in Italia è un fenomeno relativamente recente che ha visto negli ultimi 30 anni l’emanazione di provvedimenti per lo più di emergenza legati alla temporaneità. Parallelamente si è sviluppato un complesso di indicazioni e trattati a livello europeo che sono andati a delineare il quadro attuale. Il presente corso intende andare a delineare quelli che sono i punti cardine della normativa che regola e gestisce il fenomeno migratorio andando a determinare come tali aspetti condizionino la situazione giuridica dello straniero.

Docenti

Fabio Ferraro,

dottore di ricerca in diritto della concorrenza e del mercato nella U.E. e titolare dal 2007 del corso di “Diritto dell’Unione Europea” presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università degli studi di Napoli Federico II.

Francesco Avolio,

coordinatore della Commissione sul Diritto Comunitario e Internazionale del Consiglio dell’Ordine degli avvocati di Napoli.

Relazioni e comunicazioni interculturali
-
Corso 3
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

Nel corso del XXI secolo le relazioni interculturali e la comunicazione interculturale sono divenuti aspetti di fondamentale importanza per la coesione sociale. Alla base di tale fenomeno vi sono i processi migratori che hanno assunto forme a livello spaziale multidirezionali incidendo in modo sulla struttura sociale e culturale della società. A partire da questi presupposti il corso “Relazioni e comunicazioni interculturali” andrà ad indagare circa le relazioni interculturali e la comunicazione interculturale che sono di interesse fondamentale per la coesione sociale.

Docenti

Fortuna Procentese,

professore associato di Psicologia Sociale presso il Dipartimento di Studi Umanistici dell'Università degli studi di Napoli Federico II.

Francesca Tessitore,

dottore di ricerca in Mind, Gender and Language presso l’Università degli Studi di Napoli Federico, psicologa esperta in Psicodiagnostica e Psicologia Giuridica.

Lavoro, e immigrazione: scenario, politiche e servizi
-
Corso 4
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

Le migrazioni moderne alla loro base hanno l’aumento dei divari economici fra aree geografiche. A tali aspetti si aggiungono gli squilibri demografici e la presenza dei flussi di richiedenti asilo che – una volta sul territorio nazionale – cominciano a svolgere attività lavorativa. Questi aspetti hanno generato cambiamenti sociali profondi e si sono tradotti in una modificazione del mercato del lavoro e delle politiche correlate. Effetti vi sono stati, inoltre, anche nella struttura demografica dei paesi di arrivo.

Docente

Marco Musella,

professore ordinario di economia politica presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università Federico II di Napoli, presidente di Iris Network, il network italiano delle istituzioni di ricerca che si interessano di impresa sociale, direttore della Rivista Impresa Sociale.

Salute e immigrazione: scenario, politiche e servizi
-
Corso 5
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), entrata in vigore nel 1948, definisce la sanità come “uno stato di completo benessere fisico, mentale e sociale, e non consiste solo in un’assenza di malattia o d'infermità. Il possesso del migliore stato di sanità possibile costituisce un diritto fondamentale di ogni essere umano, senza distinzione di razza, di religione, d'opinioni politiche, di condizione economica o sociale. I governi sono responsabili della sanità dei loro popoli; essi possono fare fronte a questa responsabilità, unicamente prendendo le misure sanitarie e sociali adeguate”. Il presente modulo ha l’obiettivo di approfondire l’area tematica che riguarda il diritto e la tutela della salute nella popolazione immigrata in Italia.

Docente

Salvatore Geraci,

direttore del corso post universitario residenziale "Medicina delle Migrazioni" presso la Scuola Superiore di Scienze Biomediche F. Rielo, membro del Comitato di Direzione Didattico-Scientifica del MasterEmarginazioni, delle Migrazioni, delle Povertà" (MEMP), organizzato dalla Fondazione Idente di Studi e Ricerca, insieme alla Caritas di Roma.

Istruzione, formazione, lingua di arrivo e immigrazione: scenario, politiche e servizi
-
Corso 6
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

A fronte delle dinamiche legate alla formazione e all’apprendimento della lingua per i migranti, il modulo intende offrire un approfondimento sulle pratiche di integrazione linguistica della popolazione migrante con uno sguardo attento alla pregressa formazione scolastica e professionale nel paese d’origine. Attenzione particolare riceverà il fenomeno dell’analfabetismo nella lingua materna e sarà fatto riferimento ai minori stranieri e a l’apprendimento della micro lingua che caratterizza ogni ambito lavorativo.

Docenti

Anna De Meo,

professore ordinario di didattica delle lingue moderne presso l'Università di Napoli “L'Orientale”, attualmente presidente dell'Associazione Italiana di Linguistica Applicata (AItLA) e coordinatrice nazionale del Gruppo di Studio sulla Comunicazione Parlata (GSCP) della Società di Linguistica Italiana (SLI).

Marta Maffia,

dottore di ricerca in didattica delle lingue moderne e docente a contratto di “Apprendimento Linguistico” presso l’Università degli Studi di Napoli “L’Orientale”.

Alloggio e immigrazione: scenario, politiche e servizi
-
Corso 7
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

Il corso “Alloggio e immigrazione: scenario, politiche e servizi” parte dell’analisi di quelle che sono le politiche legate al settore dell’immigrazione oltre che i servizi e i progetti dedicati ai migranti. L’analisi sarà posta nel comprende come sono stati organizzati i nuovi servizi ai migranti e come i servizi preesistenti si sono andati adattati all’intensificarsi del fenomeno.

Docente

Paolo Diana,

professore associato di sociologia e politiche del territorio presso l’Università degli Studi di Salerno e responsabile scientifico del Laboratorio di Ricerca Sociale e Audiovisuale (RiSAVLab) del Dipartimento di Scienze Politiche, Sociali e della Comunicazione.

Welfare, servizi e politiche sociali e immigrazione: scenario, politiche e servizi
-
Corso 8
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/2030

Premessa

La relazione tra welfare e immigrazione è una questione complessa che investe la società. I flussi migratori, negli ultimi anni, hanno posto profonde modificazione nel sistema di welfare e nell’accesso ai servizi territoriali. Proprio a tal proposito sono state sviluppate politiche atte a superare le barriere che interferiscono con l’accesso e la fruibilità dei servizi per gli immigrati. Tuttavia l’accesso ai servizi territoriali e al welfare non è cosa di poco conto se la si inserisce in un più ampio ragionamento legato all’estensione dei diritti sociali di cittadinanza. A fronte di ciò, il corso è indirizzato a fornire le conoscenze essenziali sulla struttura e il funzionamento dei frames istituzionali e di governance dell’impatto migratorio sulle politiche e i servizi di Welfare a livello decentrato.

Docente

Mattia Vitiello,

ricercatore presso l’Istituto di Ricerche sulla Popolazione e le Politiche Sociali del Consiglio Nazionale delle Ricerche, è un sociologo che ha come principali interessi l’integrazione della popolazione immigrata, con particolare riferimento alla dimensione lavorativa e alle politiche migratorie.

Sicurezza, devianza criminalità e immigrazione: scenario, politiche e servizi
-
Corso 9
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/3000

Premessa

Secondo un bilancio della Commissione Europea, all’interno dell’UE non è possibile riscontrare una correlazione diretta tra il fenomeno dell’immigrazione e l’aumento della criminalità nei paesi di destinazione. Questo risultato si confronta, tuttavia, con realtà in cui i fenomeni di devianza riconducibili al flusso migratorio sono, viceversa, ancora oggetto di discussione e di intervento nella cornice del discorso pubblico sulla sicurezza urbana. Il presente corso si propone di approfondire e chiarire aspetti legati alla reale diffusione dei fenomeni di incremento della criminalità, confrontati con la percezione che la popolazione ha di quest’ultima.

Docente

Giuseppe Gabrielli,

professore di demografia presso l'Università degli studi di Napoli Federico II, membro del Consiglio Scientifico dell'Associazione Italiana per gli Studi sulla Popolazione (AISP).

Luigi Maria Solivetti,

professore di sociologia generale presso il Dipartimento di Scienze Scociali ed Economiche dell’Università di Roma "La Sapienza", ha come principali interessi di ricerca il controllo sociale, lo sviluppo, le teorie sociologiche.

Discriminazioni su base razziale o etnica e contrasto
-
Data inizio corso16/12/2018
Data fine corso01/01/2030

Premessa

Le discriminazioni condotte su base etnica stanno assumendo un peso di rilevanza sempre maggiore, a causa dei mutamenti sociali indirizzati verso una strutturazione multietnica e multiculturale delle comunità occidentali. Il corso è delineato per esplorare le discriminazioni su base razziale o etnica e le relative forme di contrasto, intese primariamente come fenomeno politico e sociale. A partire da una disamina delle condizioni da cui trae origine il fenomeno discriminatorio, verranno approfondite le diverse aree nelle quali quest’ultimo si dirama.

Docenti

Laura Tebano,

professore associato di Diritto del Lavoro presso il presso il Dipartimento di Scienze Politiche dell’Università di Napoli Federico II, dottore di ricerca in diritto del lavoro europeo.

Aria Roberta,

avvocato del Foro di Napoli specializzato in diritto dell’immigrazione, in antidiscriminazione e in diritto alla protezione internazionale.