ImProVe - Immigrati Protagonisti in Veneto

Il progetto intende favorire la partecipazione attiva degli immigrati e delle loro associazioni alla vita sociale e politica della comunità, valorizzandone il ruolo e le competenze in un'ottica di inclusione e mediazione sociale e sostenendo e promuovendo il loro coinvolgimento nella definizione di politiche di integrazione.
Per far questo si prevede, nello specifico:

a) di organizzare una serie di incontri volti a individuare le priorità relative all'integrazione nei diversi ambiti: lavoro, salute, istruzione, accesso all'alloggio, ed eventuali altri ambiti che fossero ritenuti importanti dai diretti interessati, con l'obiettivo di produrre uno strumento (documento/linee guida) da sottoporre agli enti territoriali preposti a definire le politiche di integrazione;

b) di implementare le competenze delle associazioni attraverso un percorso di approfondimento specifico in materia di reperimento di fondi e gestione di progetti finalizzati a favorire l'inclusione e la mediazione sociale;

c) di dare vita a un tavolo di lavoro tra associazioni, PP.AA, Consigli territoriali per l'Immigrazione, ANCI, in occasione del quale, oltre a presentare le proposte di intervento, vengano definite le modalità di dialogo e raccordo tra i vari soggetti per le future pianificazioni delle politiche di integrazione;

d) di valorizzare la Consulta Regionale per Immigrazione in particolare nel suo ruolo importante di esprimere pareri e formulare proposte in merito alle politiche di integrazione;

e) di supportare le associazioni nella realizzazione di proposte progettuali nell'ambito dell'integrazione, così da favorire il loro ruolo di agenti qualificanti di promozione dei processi di inclusione;

f) di stimolare e supportare la nascita di nuove associazioni attraverso il coinvolgimento della popolazione immigrata nelle attività che verranno realizzate.

Capofila:

Regione del Veneto - U.O. Flussi Migratori

Partner:

Veneto Lavoro

Obiettivo:

Valorizzare il ruolo delle associazioni di cittadini stranieri nella promozione di processi di integrazione dinamici e trilaterali, basati sul coinvolgimento attivo dei migranti, delle comunità locali e dei paesi d'origine

Destinatari:

Associazioni di migranti e delle seconde generazioni - Enti/Associazioni iscritti al Registro di cui all'art. 42 del T.U. sull'immigrazione o iscritti ad altri Registri di natura pubblica - Cittadini di paesi terzi regolarmente presenti in Italia, ivi compresi i titolari di protezione internazionale